I nostri servizi

Canone unico patrimoniale

Si avvicina la data del 1 gennaio 2021,  scadenza ad oggi fissata dal legislatore per l’attivazione da parte dei Comuni e delle Province del nuovo canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria (commi dal 816 al 836 e 845 e 846 e 847 dell’art. 1 della L.160/2019) e del canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate (commi dal 837 al 845 dell’art. 1 della L.160/2019).

L’ipotesi di un rinvio sembra essere non auspicata dal Governo a quanto apparso su notizie di stampa (si veda l’articolo allegato del quotidiano ITALIAOGGI – NUMERO 256   PAG. 34  DEL 30/10/2020)

Il nuovo canone va a sostituire:

TOSAP la tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche

COSAP il canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche

ICP E DPA l’imposta comunale sulla pubblicità e il diritto sulle pubbliche affissioni

CIMP il canone per l’installazione dei mezzi pubblicitari

CANONE NON RICOGNITORIO il canone di cui all’articolo 27 commi 7 e 8 del codice della strada di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992 n 285 limitatamente alle strade di pertinenza dei comuni e delle province.

Con l’entrata in vigore del nuovo quadro normativo vengono ad essere abrogati i capi I e II del decreto legislativo n. 507 del 1993 e gli articoli 62 e 63 del decreto legislativo n. 446 del 1997 oltre ad ogni altra disposizione in contrasto con le nuove norme. Ne consegue che in assenza di regolamentazione l’Ente non potrà procedere ad applicare più i prelievi citati con gravi conseguenze in termini di perdita di gettito e di connesse responsabilità.

L’adeguamento normativo non è semplice da attuare essendo anche necessarie una serie di attività di natura tecnica ed informatica indispensabili per coniugare in un unico prelievo due entrate aventi presupposti diversi quale l’occupazione del suolo e l’esposizione pubblicitaria.

Questa transizione rappresenta tuttavia l’occasione per effettuare una riorganizzazione dei modelli, degli strumenti e delle procedure che può avere come risultato una miglior gestione dell’entrata ed un susseguente incremento di gettito

Compila questo questionario per ricevere una offerta dettagliata

Inviando questi dati si presta esplicito consenso al trattamento degli stessi e si accetta la privacy policy 

I nostri servizi per il canone unico

  • Censimento delle utenze
  • Stima del gettito
  • Elaborazione regolamento
  • Elaborazione modulistica
  • Servizi di sportello e di back office per acquisizione istanze.
  • Elaborazione, stampa, imbustamento, racapito e/o notifica delle fatture
  • Supporto alla predisposizione dei provvedimenti di annullamento, sospensione, rimborso, etc.
  • Acquisizione nella banca dati dei pagamenti volontari ed estrazione dei morosi
  • Elaborazione, stampa, imbustamento e notifica degli atti di sollecito e di costituzione in mora 
  • Gestione del contenzioso
  • Produzione e notifica di ingiunzioni fiscali ex Regio Decreto n. 639/1910
  • Cura delle procedure coattive successive alla ingiunzione fiscale

Servizio Idrico

Come rispondere entro i limiti e gli standard di legge alle richieste dell’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico.

Le recenti Deliberazioni dell’ARERA (Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico) recanti le nuove disposizioni sul nuovo Metodo Tariffario  e la Regolazione della Qualità del Servizio Idrico Integrato, impongono ai Gestori del SII (Servizio Idrico Integrato), l’adeguamento delle proprie gestioni ai nuovi principi regolatori con le modalità e le tempistiche evidenziate nelle Norme emanate. Siamo in grado di assistere l’Ente in tutte le fasi di gestione del servizio, ivi compresa l’adeguamento regolamentare e tariffario.

Servizi per la gestione autonoma del servizio idrico

  • Censimento delle utenze
  • Verifica e sostituzione dei misuratori
  • Acquisizione delle autoletture tramite call center, posta, whatsup, etc
  • Acquisizione delle letture/ foto letture dei contatori, anche con tag nfc, bar code o teleletture, per il tramite di terminali che consentono anche il caricamento diretto nella procedura sw, verifica delle anomalie, generazione delle richieste di intervento tecnico
  • Servizi di sportello e di back office per acquisizione e stipula dei contratti, istanze di annullamento e/o rettifica, rateazioni, agevolazioni, rimborsi etc.
  • Elaborazione, stampa, imbustamento, racapito e/o notifica delle fatture
  • Supporto alla predisposizione dei provvedimenti di annullamento, sospensione, rimborso, etc.
  • Acquisizione nella banca dati dei pagamenti volontari ed estrazione dei morosi
  • Elaborazione, stampa, imbustamento e notifica degli atti di sollecito e di costituzione in mora 
  • Gestione del contenzioso
  • Produzione e notifica di ingiunzioni fiscali ex Regio Decreto n. 639/1910
  • Cura delle procedure coattive successive alla ingiunzione fiscale
Print Friendly, PDF & Email