tributi news del 14 aprile 2022

Catasto, mappatura senza valori di mercato Prove d’intesa sul fisco. Contenzioso tributario, slitta la riforma. Contenzioso tributario, riforma immediata. Presupposti per la revoca dell'assegnazione della casa familiare #newsletter #dirittotributario #imu #tari #canoneunico #accertamento #riscossione #stampaetributi #tommasoventre

Catasto, mappatura senza valori di mercato Prove d’intesa sul fisco. Contenzioso tributario, slitta la riforma. Contenzioso tributario, riforma immediata. Presupposti per la revoca dell’assegnazione della casa familiare

#newsletter #dirittotributario #imu #tari #canoneunico #accertamento #riscossione #stampaetributi #tommasoventre

**

Catasto, mappatura senza valori di mercato Prove d’intesa sul fisco

Delega fiscale. Incontro positivo fra Draghi e centrodestra, ma Palazzo Chigi precisa: nessuno stralcio. Al lavoro su un nuovo testo. Avvicinamento al duale

Barbara Fiammeri Gianni Trovati

Si riparte «dalla mappatura degli immobili con aggiornamento periodico dei relativi parametri», ma senza i riferimenti ai «valori di mercato». E da una versione più generica del passaggio al sistema duale, che potrebbe perdere il riferimento all’aliquota unica, e alle due aliquote transitorie iniziali, in cui riunire la tassazione delle voci escluse dall’Irpef riservata ai redditi da lavoro e pensione. Raccontano questo le ultime bozze di riformulazioni al testo della delega fiscale a cui hanno iniziato a lavorare ieri gli esponenti di governo di area centrodestra per dare gambe al tentativo di mediazione chiamato a ricostruire la maggioranza che si è divisa in due sulla riforma.

Contenzioso tributario, slitta la riforma

di Ivan Cimmarusti

Slitta la riforma della giustizia tributaria, saltata all’ultimo minuto dal decreto Pnrr 2 di mercoledì 13. A non convincere Palazzo Chigi è proprio l’utilizzo di un decreto legge per un riassetto ordinamentale di così ampia portata: rischia di essere azzardato da un punto di vista costituzionale. Il pallino, ora, torna ai ministri competenti – Marta Cartabia per la Giustizia e Daniele Franco per l’Economia – che dovranno valutare un nuovo veicolo normativo per centrare il sempre più complicato obiettivo di attuare il restyling del contenzioso entro il 31 dicembre prossimo, come previsto dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). Il tempo stringe

Contenzioso tributario, riforma immediata

Per le controversie fra contribuenti e fisco il Governo pensa alla riforma senza passare attraverso la legge delega. Lo prevede il documento di economia e finanza 2022 varato dall’Esecutivo e all’esame delle Camere: oggi l’esame in commissione Giustizia al Senato. Palazzo Chigi ipotizza di «intervenire con disposizioni di immediata applicazione» peril restyling della giustizia tributaria, diversamente da quanto ha fatto per i processi civile e penale: bisogna rispettare la scadenza concordata con la Commissione europea, cioè il 2022, nell’ambito del Pnrr, il piano nazionale di ripresa e resilienza anti Covid. Per il civile e il penale, conferma il Def, le riforme «vedranno la luce» entro fine anno: l’Esecutivoè da tempo al lavoro sui decreti legislativi. Ma si tratta di «interventi» che «prevedono un’attuazione progressiva»: «ulteriori strumenti attuativi verranno realizzati anche nel 2023». Lavori in corso sulla digitalizzazione: vale 50 milioni di euro il progetto di data lake, cioè un software che funge da unico punto d’accesso a tutti dati grezzi prodotti dal sistema giudiziario, da utilizzare anche a fini statistici

Presupposti per la revoca dell’assegnazione della casa familiare

a cura della Redazione di PlusPlus24 Diritto

Il provvedimento di revoca dell’assegnazione della casa coniugale al genitore affidatario del figlio minore giustificato dal carattere del tutto saltuario della utilizzazione della stessa (nella specie da giugno a settembre di ogni anno), tale per cui la casa non rappresenti più l’habitat domestico del minore, nonché il centro dei suoi affetti ed interessi, ormai spostato altrove (nella specie la casa dei nonni materni) ove risiede e frequenta la scuola. • Corte di cassazione, civile, sezione 1, Sentenza del 10 maggio 2013, n. 11218

**

disponibile il calcolatore aggiornato per il calcolo imu 2022 riscotel imu 2022

https://www.tuttotributi.it/novita-imu-2022-soggetti-non-residenti-nel-territorio-dello-stato/

Rifiuti urbani prodotti da utenze domestiche – Il MITE conferma la privativa dei Comuni in tutte le fasi della gestione. Nota informativa ANCI

Nota informativa dell’ANCI e quesito della regione Piemonte, da cui origina la nota della Direzione Generale dell’Economia circolare del MITE, che conferma il diritto di privativa dei Comuni i quali dispongono, in base alla legge, le misure inerenti “tutte le fasi” della gestione dei rifiuti urbani e quindi: le modalità di conferimento, della raccolta differenziata e del trasporto dei rifiuti urbani, garantendo una distinta gestione delle diverse frazioni di rifiuti e promuovendo il recupero delle stesse.

Assetto della finanza territoriale e linee di sviluppo del federalismo fiscale

L’attuale quadro della riscossione delle entrate degli enti locali è il frutto di un’articolata evoluzione normativa che ha portato, dal 1° luglio 2017, con l’istituzione dell’ente pubblico economico Agenzia delle entrate-Riscossione (AdeR), alla possibilità per le amministrazioni locali di deliberare l’affidamento diretto alla stessa Agenzia delle attività di riscossione spontanea e coattiva delle entrate tributarie o patrimoniali proprie e delle società da esse partecipate.

In sintesi, da tale data, gli enti locali possono svolgere il servizio di riscossione delle proprie entrate secondo le seguenti modalità:

• svolgimento del servizio tramite risorse interne;

• affidamento in house del servizio (tramite società strumentali);

• affidamento del servizio all’ente pubblico economico (AdeR) titolare dello svolgimento delle funzioni della riscossione nazionale, previa delibera;

• affidamento del servizio tramite le ordinarie procedure ad evidenza pubblica.

La mediazione tributaria nei tributi locali imu tari canone unico

l D. Lgs. 24 settembre 2015, n. 156, a partire dal 1° gennaio 2016, estende l’istituto tributario del reclamo/mediazione – obbligatorio per le controversie di valore non superiore a 20.000 euro – anche alle controversie aventi ad oggetto la contestazione degli atti emanati dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli, dagli Enti locali, dagli Agenti della riscossione e dai soggetti iscritti all’albo di cui all’art. 53 del D.Lgs. n. 446/1997, nonché alle controversie catastali cd. individuali, anche se di valore indeterminato. Il presente volume si propone di analizzare ed illustrare all’operatore comunale i nuovi istituti deflattivi del  contenzioso tributario per una più efficace azione di riscossione.

Corso Governance dei tributi locali 2022

Il 25 febbraio è iniziato il nuovo corso di Governance dei tributi locali.

 📌in presenza, aula A5

 🚩on line – Piattaforma Microsoft Teams per gli studenti iscritti–

📢streaming sul canale YouTube del Dipartimento per gli altri 

L’iniziativa rientra nell’ambito delle attività connesse alla terza missione all’interno dell’obiettivo “Formazione per adulti e life long learning” ed è quindi aperto a chi volesse parteciparvi gratuitamente.

Per i partecipanti non studenti è possibile iscriversi al corso inviando la propria adesione al seguente form di google 

https://forms.gle/S5WR8Q5Vadyz2tUu9

Il video è visionabile in generale dal giorno dopo sul canale youtube del Dipartimento.

https://www.youtube.com/channel/UChqti3zueelC0asTkk4yV8A

La pagina sulla qualità tari

📌 Abbiamo aggiornato la pagina sulla qualità della TARI con la pagina diapositiva ed il link al video dell’evento formativo di oggi di IFEL UNA PAGINA “ONE STOP SHOP” All’interno della pagina troverete le informazioni sulla qualità nella TARI nostra necessità dalla delibera 15 /2022 di Arera

 👉 LA DELIBERA DI SCELTA DEL QUADRANT REGOLATORIO 

👉 LA BOZZA DELL’APPENDICE AL REGOLAMENTO TARI 

👉 I DOCUMENTI UFFICIALI DI ARERA CONSULTA LA PAGINA https://www.tuttotributi.it/nuovi-obblighi-di-qualita-per- la-tari/

Il canale Telegram

https://t.me/stampaetributi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: